FRANCIA - Marsiglia

La Provenza in camper,una delizia per gli occhi in qualsiasi stagione

  • Viaggi in Camper
  • 10 giorni / 9 notti
  • Solo Pernottamento

Dalla Drôme alle Alpi Marittime, passando dalle Alte Alpi, dal Vaucluse e dalle Alpi dell’Alta Provenza, le strade della Lavanda sono pronte ad accoglierti con distillerieluoghi di esposizionemusei e produttori selezionati.
Ammirare i panorami della lavanda in fiore è una delle esperienza più appaganti ed emozionanti che si possono vivere in Provenza, fra villaggi meravigliosamente arrocati, i colori e i profumi che permeano tutti gli aspetti della vostra giornata.
Nel contempo potrai spaziare da  Aix En Provence con l’anfiteatro romano  più grande della Francia, a Saintes Maries de la Mer la base di partenza per la Camargue, sulla costa della Provenza, per raccogliere tutte le sfumature di colore : dal blu del mare e del cielo, al verde dell'erba, al rosso del tramonto, al rosa dei fenicotteri e dei milioni di gamberetti che animano gli stagni, al bianco delle case e del serico manto dei cavalli!
E poi verso le testimonianze della romanità: da Nîmes con la Maison Carrè, un tempio romano in perfetto stato di conservazione, ad Avignone antica sede papale,ad Orange con i suoi monumenti che attestano la prosperità goduta ai tempi dei  romani.
Al rientro sosta a Fontaines de Vaucluse, piccolo villaggio sulla riva del Sorgue dove Petrarca visse e dove sgorgano le “chiare, fresche, dolci acque”, della Sorgue.

Durata del percorso da noi suggerito 10gg. 9notti


VOLO NON INCLUSO NEL PREZZO

Dettagli

La Provenza è una regione bella tutto l’anno, ma nel periodo estivo è una vera delizia per gli occhi. Bellissimi paesaggi attraversati da strade sinuose, vigneti, oliveti, campi di lavanda e cereali, il tutto accompagnato da aromi, profumi e dall’incessante frinire delle cicale sotto un cielo azzurro e un sole cocente. Visitare la Provenza può anche essere l’occasione per scoprire le numerose feste tradizionali estive o fare una pausa golosa per gustare le varie specialità culinarie.
Il periodo migliore per appagare i propri occhi di questo spettacolo è fra giugno e luglio.
Conosciuta in tutto il mondo per i suoi paesaggi unici, la lavanda, questa pianta dal profumo incomparabile e dalle straordinarie virtù, viene coltivata con passione da uomini e donne pronti a condividere il loro savoir-faire. 

PROGRAMMA SUGGERITO (ma modificabile in ogni sua parte): La via della Lavanda


1° Giorno: Arrivo in aeroporto Marsiglia-Valensole Km. 100 ca. 
Indicazioni per la sosta :campeggio municipale" Les Lavandes"
Questo fazzoletto di terra fra la valle della Durance e le gole del Verdon rappresenta una tappa fondamentale per chi vuole ammirare lo spettacolo della lavandaInfatti da fine giugno a metà luglio è un vero angolo di paradiso, un tripudio di profumi e di colori che sapranno regalarvi attimi di pura felicità che potrete godere al meglio la mattina presto, prima che il sole cocente renda ustionante la zona.
Il villaggio di Valensoledomina la Vallée du Soleil da cui si gode una splendida vista sulle distese di campi di lavanda, cereali e mandorli, ed è spesso snobbato dai flussi turistici ma è davvero grazioso con le sue vie antiche, la fontana del 1700, le cappelle e il panorama viola che lo circonda. La Festa della lavanda quest’anno è il 19 luglio con gruppi folkloristici e possibilità di visite alle distillerie, atelier e campi di lavanda. 

2° Giorno: Valensole - Lacoste km.79 ca.
Indicazioni per la sosta:area di sosta (GPS 43.834531,5.272375)      
Questo angolo di Provenza dove l’aria è la più pura d’Europa affascina per l’alternanza dei pendii scoscesi delle montagne, le terre rosse dalle calde tonalità, i profumati campi di lavanda che si perdono all’orizzonte, le distese di erbe aromatiche, i castelli e i villaggi arroccati, un paesaggio da cartolina che rimarrà impresso nei vostri occhi per i suoi colori, sapori, profumi ed essenze che cambiano a seconda della stagione e che permettono di visitare questa regione in tutti i momenti dell’anno.
Le case sorgono intorno alle vestigia dell’antico castello del marchese de Sade ormai in rovina e offre un panorama magnifico sul Monte Ventoux, i monti della Vaucluse e del Luberon.
Passando sotto le antiche porte delle mura medievali si possono ammirare le belle facciate delle case rinascimentali, le piazze dell’Antico Tempio, del Municipio per finire nel punto culminante del villaggio di Lacoste: il castello.

3° Giorno: Lacoste - Bonnieux  Km.8 ca.
Indicazioni per la sosta:Camping municipal: GPS 43.818888,5.311396
Questo borgo spettacolare si costruisce su livelli nascosto da una parete di roccia. Le sue vecchie chiese, le possenti mura e le viuzze caratteristiche vi sedurranno per la loro pittoresca bellezza.
Da vedere:
-L’antica Eglise Vieille du Haut.
- In una vecchia dimora c’è un piccolo posto davvero caratteristico, Il Museo della Panetteria che racconta la storia, le tradizioni e le tecniche della produzione popolare del pane in Provenza.
- Ponte Julien un bell’esempio di architettura romana con piloni traforati per limitare la pressione dell’acqua in caso di piene.
- A soli 7 km c’è la foresta dei cedri, uno dei più bei cedreti d’Europa con una piacevole passeggiata di un’ora nel sottobosco fresco, le sentier botanique.

4° Giorno: Bonnieux - Menerbes km. 11,2 ca.
Indicazioni per la sosta:Area sosta: GPS 43.81744,5.218109
Villaggio  di Menerbes classificato tra i piu’ pittoreschi di Francia eretto a prua di una sommità rocciosa emana uno charme irresistibile per le sue stradine lastricate in pietra, le numerose vestigia del suo passato lontano, così come le numerose case medievali e l’abbazia Saint Hilaire, convento carmelitano che sorge ai piedi del villaggio. Il villaggio di Menerbes circondato da una rigogliosa vegetazione provenzale ha attratto artisti e personalità che qui cercano quiete e riparo nelle graziose dimore del paese.
Due personaggi d’eccezione hanno soggionato qui: Nicolas de Staël e Picasso che soggiornò a Dora Maar. Altra singolarità di questo luogo è il museo del cavatappi , una collezione privata con piu’ di mille pezzi provenienti da tutto il mondo dal XVII sec. sino ai giorni nostri.

5° Giorno:Menerbes - Gordes km. 12 ca.
Indicazioni per la sosta: fra le aree sosta Gordes:  GPS 43.913716,5.197346
Questo meraviglioso villaggio arroccato su uno sperone di rocca è semplicemente spettacolare. Dimenticato per anni dal turismo è tornato alla ribalta grazie a un film girato nella sua piazza principale, Un’ottima annata con Russel Crowe.
Le bianche rocce che compongono le case rendono il borgo soggetto agli infiniti cambiamenti dettati dal variare della luce nelle diverse ore della giornata e la sua posizione raccolta e arroccata lo rendono unico e inimitabile.
Gordes ospita sul suo territorio il  villagio "des Bories"oggi museo rurale con costruzioni vecchie da 2 a 5 secoli costruite con pietre a secco di origine locale disposte attorno ad un forno per il pane e l’Abbazia di Senanque ,magnifico monastero cistercense, fondato nel 1148 che ha conservato la sua forma primitiva, fatta eccezione per l’ala dei conversi (XVIII sec.). 
La chiesa non è orientata ad Oriente come si soleva all’epoca, ma a nord. L’austerità rispetta le concezioni artistiche dell’ordine: edifici spogli di ogni ornamento per non distrarre i monaci.


6° Giorno: Gordes - Sault km. 82 ca.
Indicazioni per la sosta: Camping Municipal du Défends: GPS 44.094181,5.413041 
Lungo questo percorso troviamo Fontaine de Vaucluse villaggio medievale che prende il nome da Vallis Clausa, celebre per la sua sorgente: un bacino d’ acqua circondato da pareti rocciose profondo più di 315 mt. che a seconda della stagione varia notevolmente la sua portata dai 22 m3/s sino a raggiungere i 90 m3/s dopo lo scioglimento delle nevi. Un sito pittoresco situato in fondo alla valle dominata dalle rovine di un castello.
Procedendo lungo il percorso incontriamo Venasque fa parte anch’esso dei “più bei villaggi francesi” e domina la valle della Nesque.  
Questo antico borgo è dominato da bastioni e torri saracene, il centro di questo villaggio è caratterizzato da stradine ripide case in pietra e piazzette ornate da fontane e affascinanti dimore. Il Mont Ventoux domina il dipartimento, ai suoi piedi la pianura del Comtat Venaissin attraversata da canali e delimitata da cipressi, e la Val de Sault, il paese blu dove regna la lavanda. Proseguiamo questo viaggio percorrendo ilplateau d’Albion; l’altipiano dei grandi spazi, con 1150 ettari di lavanda e 1750 ha di lavandin che comprendono il 40% della produzione francese di essenza di lavanda.
La meta per la sera è Sault, capitale della lavanda, piccolo villaggio fortificato situato a 776 metri d’altitudine e dal suo belvedere si può godere una vista sublime su distese sconfinate di lavanda.
Tutta la zona è protetta UNESCO e questo borgo situato alle porte del Mont Ventoux, delle Baronie, del Monte Lure, degli altipiani del Luberone e e d’Albion è punto di partenza per numerose escursioni.La festa della lavanda, come tradizione ,si terrà il 14 e il 15 agosto con sfilate, spettacoli, concerti, mostre, antichi mestieri e bancarelle. 


6° Giorno: Sault - Ferrassiéres  Km. 32 ca
Indicazioni per la sosta:GPS 44.135576,5.476373
Una manciata di km separano Sault, da Aurel altro piccolo borgo collinare posto su un affioramento roccioso ai piedi del Monte Ventoux con i resti del castello del XXII sec. che dominano il villaggio.Oggi Aurel è un borgo accuratamente restaurato ed è piacevole passeggiare per le vie acciottolate che si snodano lungo le case in pietra. Il panorama che si gode dal borgo vale sicuramente una deviazione, qui la cultura della lavanda offre profumi e paesaggi colorati che molti pittori hanno impresso sulle loro tele. 
Lasciamo Aurel per visitare Montbrun-les-Bains, stazione termale, è classificato tra "les plus beau village de France”, è addossato ad una collina con una bella vista sul Mont-Ventoux. 
Le vecchie case in pietra sembrano schiacciate le une contro le altre in altezza per guadagnare lo spazio che non hanno in piano. 
Per visitare il centro storico di questo villaggio si passa ancora per le vecchie porte in pietra, quella del campanile o la porta Clastre che si trova ai piedi della chiesa. 
Proseguendo lungo la nostra strada della lavanda passiamo per Barret-de-Lioure altro paesino arroccato alla montagna che si affaccia su valli, prati e campi di lavanda, mentre aldilà del Colle di Macuégne, Séderon capoluogo delle Baronie offre paesaggi selvaggi cosparsi di lavanda.  Sosta per la notte a  Ferrassieres  villaggio del XXIIIsec. situato a 1000 mt. d’altitudine ai margini del pianoro d’Albion attorniato da campi di lavanda dove qua e la si intravedono le “bories” vecchie costruzioni in pietra. La sua posizione, il clima, la purezza del cielo ne fanno un luogo privilegiato per chi ama la natura selvaggia. 


7° Giorno: Ferrasières - Simiane la Rotonde Km.34 ca.
Il nostro viaggio in mezzo ai campi di lavanda finisce qui ma di percorsi in  queste zone ce ne sono altrettanti.
Simiane la Rotonde è un piccolo villaggio situato su una collina, attorniato da campi di lavanda tra i paesi di Forcalquier e Luberon. Questo paesino possiede un ricco patrimonio storico che data dal Medioevo al Rinascimento. 
La rotonda di 18 mt che ha dato il nome al paese faceva parte della fortezza difensiva di Agout Simiane.  


8° Giorno: Simiane la Rotonde - Moustiers Sainte-Marie km. 103 ca.
Indicazioni per la sosta:
 Camping Manaysse GPS 43.845028,6.214979
Dopo aver gironzolato in questi giorni per villaggi, campi di lavanda, passeggiate in mezzo al profume così inrtenso di questo fiore, passiamo per piccoli Borghi medioevali come Banon, che conserva tutto il suo fascino originale grazie anche ai tantissimi campi di lavanda, Mane, che  è un simpatico borgo vicino al priorato di Salagon.Da non perdere una passeggiata fino al castello per le viuzze del villaggio che hanno conservato tutta la struttura medievale originale, e poi si passa per Moustiers Sainte-Marie che è, dal 1981, "uno dei villaggi più belli di Francia". Chiesa, bastioni, cappelle, acquedotto, fontane formano un insieme architettonico che evoca un paesaggio da presepe provenzale.


9° Giorno: Moustiers Sainte-Marie - Grasse km. 109 ca.
Si riparte da Moustiers  fino a raggiungere ponte de Galetas che segna la fine del Gran Canyon del Verdon. Fantastiche gole scavate nella roccia che creano uno scenario naturalistico suggestivo e segnano l’inizio del lago artificiale di St. Croix, il più vasto lago del Verdon, uno specchio d’acqua che si estende per 10 km di lunghezza e tre di larghezza molto frequentato per le varie attività nautiche.
Si prosegue poi per Castellane, circondata da belle montagne ben preservate, si trova sulla riva del fiume Verdon. Si può andare alla scoperta della città vecchia provenzale, dominata dalla celebre rupe della cappella di Notre-Dame du Roc, percorrendone le stradine pittoresche, ammirandone le vestigia fortificate, come la torre pentagonale e la porta dell'Orologio, e facendo sosta nella bella piazza Marcel Sauvaire, cuore della cittadina. Al civico 34 di rue Nationale, si trova la casa in cui il 3 marzo 1815 Napoleone, di ritorno dall'isola d'Elba, fece sosta per il pranzo. Per la sera  si arriva a Grasse che da  400 anni  è considerata la capitale dei profumi: qui i primi profumieri fecero fortuna alla corte di Francia iniziando a utilizzare le essenze dei fiori locali per aromatizzare i guanti delle nobildonne.Nacque così la produzione di fragranze che mescolavano lavanda, gelsomino, mimosa, rosa centifoglia, fiori di arancio e violetta. Nelle tre fabbriche museo più importanti della città, FragonardGalimard Molinard, potrete scoprire tutti i passaggi della produzione del profumo, dall’estrazione alla distillazione e magari farvi “creare” una vostra essenza personale.


10° Giorno:  Grasse -  Marsiglia  Km. 192ca.
Consegna del camper all'aeroporto di Marsiglia



Date e prezzi
Prezzo
dal 01/09/19 al 31/10/19
A1 Motorhome Urban Plus x 2 persone x 10 gg.a partire da
€ 1180
dal 01/09/19 al 31/10/19
A2 Motorhome Family Standard x 4 persone x 10 gg.a partire da
€ 1210
dal 01/09/19 al 31/10/19
A3Motorhome Family Plus x5 persone x 10 gg.a partire da
€ 1260
dal 01/11/19 al 31/01/20
A1 Motorhome Urban Plus x 2 persone x 10 gg.a partire da
€ 780
dal 01/11/19 al 31/01/20
A2 Motorhome Family Standard x 4 persone x 10 gg.a partire da
€ 1000
dal 01/11/19 al 31/01/20
A3Motorhome Family Plus x5 persone x 10 gg.a partire da
€ 1050

Supplementi

dal 01/11/18 al 31/01/20
Apertura pratica obbligatoria comprensiva di prenotazione camper, pulizia esterna/interna grande
€ 125
dal 01/11/18 al 31/01/20
Apertura pratica obbligatoria comprensiva di: prenotazione camper, pulizia esterna/interna piccolo
€ 99
dal 01/11/18 al 31/01/20
Riduzione franchigia costo a giorno
€ 8
dal 01/11/18 al 31/01/20
Seggiolino per bambini fino a 135 cm.
€ 23
dal 01/11/18 al 31/01/20
Set asciugamani a persona
€ 14
dal 01/11/18 al 31/01/20
set bagno costo a persona
€ 52
dal 01/11/18 al 31/01/20
Set x cucina per noleggio
€ 34
dal 01/11/18 al 31/01/20
Tavolo e sedie da campeggio
€ 41
Incluso/Escluso

I prezzi riportati nel listino sono da intendersi a camper (2 persone) per la durata del percorso suggerito


La quota comprende:
-Noleggio camper
-Chilometraggio illimitato
-VAT o tasse locali
-Assicurazione su collisione con 1800 euro deducibili per incidente o danneggiamento
-Assicurazione di responsabilità civile con un limite globale di indennità di 100 milioni di Euro
-Programma di mobilità Fiat + servizio di emergenza
- tenda esterna
-Pacchetto di sicurezza Dethleffs
-Aria condizionata in cabina di guida
-Portabiciclette ( non adatto a Ebikes)
-Pulizia esterna
-2 bombole di gas
-Zeppe di bilanciamento
-Cavo CI
-Avvolgicavo


La quota non comprende: 
- Il volo andata e ritorno dall'Italia (richiedeteci la nostra miglior tariffa) 
- assicurazione medica di base ed annullamento viaggio
- Attrezzatura per letto e bagno ( Asciugamani, cuscini , lenzuola, coperte…)
-Attrezzatura cucina
- Apertura pratica obbligatoria( 99 euro per i mezzi piccoli e 125 Euro per i mezzi più grandi) comprensiva di: prenotazione camper, pulizia esterna del camper, pulizia interna del camper, controllo tecnico,consegna e reperibilità 7 giorni su 7 dalle 8,00 alle 18,00
- Trasferimenti ed escursioni (possibili su richiesta e a pagamento)
- Quota di iscrizione euro 40 a persona
- Il volo andata e ritorno dall'Italia (richiedeteci la nostra miglior tariffa)
- I pasti e le bevande
- Pedaggi, campeggi e parcheggi
- Multe
- Eventuali ingressi a parchi, musei o attrazioni
- Giorno extra di noleggio in caso di tardiva consegna 


IMPORTANTE: CARTA DI CREDITO
Per poter ritirare il camper è indispensabile fornire una carta di credito VISA-MasterCard, American Express (non Elektron) intestata all’intestatario della prenotazione. La carta deve avere una validità residua di 6 mesi oltre la data di consegna del mezzo. 


IMPORTANTE: GUIDATORE AGGIUNTIVO
Ogni guidatore aggiuntivo dovrà possedere una carta di credito intestata a proprio nome, da mostrare all'ufficio di noleggio al momento del ritiro del veicolo.


Minimo di noleggio:
Nei periodi di bassa e media stagione il minimo dei giorni di noleggio è 5
In alta stagione( luglio-agosto) il minimo dei giorni è 7
Nel periodo natalizio il minimo dei giorni è 14


Assistenza: 24h


Assicurazione di base inclusa: 
Assicurazione di base contro furto e Terzi con franchigia di €. 1800


Tassa per noleggio “ONE WAY”
(Il cliente prende il camper in una città e lo rilascia in un’altra) Da richiedere all'atto della prenotazione


Deposito Cauzionale
Il deposito cauzionale di € 1800 per gli eventuali danni arrecati al veicolo è necessario. Tale deposito è dato dal fermo della cifra in carta di credito che verrà rilasciata nel momento della riconsegna del mezzo

SCONTI PER PERIODI DI NOLEGGIO LUNGHI:
21– 30 giorni -3%
più di 30 giorni -5%

Appunti di Viaggio

Condizioni di noleggio:
La maggior parte dei camper offre la possibilità di convertire facilmente il gruppo di posti per ottenere un letto. Ad esempio un veicolo ad alcova può avere 2 letti sopra la cabina di guida, 2 nella parte posteriore e 2 su un gruppo di sedili convertito - ma solo 4 persone possono essere trasportate, perché i sedili devono sempre avere le cinture di sicurezza e devono affrontare la guida direzione.


- Per il rilascio del camper a noleggio è assolutamente necessario essere in possesso di carta di credito (non electron). Non sono accettate alternative né in contanti, né assegni, che traveller cheques. La carta deve avere una validita' di minimo 6 mesi calcolata dalla data di restituzione del camper.
- Al momento del noleggio viene richiesto un deposito restituibile alla consegna del veicolo (carta di credito)di € 1800
- Ciascun guidatore deve avere la propria carta di credito (anche in qualità di 2°/3° guidatore per lo stesso veicolo noleggiato)
- Per il noleggio del camper è necessario aver compiuto i 21 anni, ed essere in possesso della patente di guida da almeno 5 anni
- I veicoli possono essere ritirati dal lunedì al sabato tra le 14:00 e le 17:00. e ritornati dal lunedì al sabato tra le 9:00 e le 11:00


In caso di cancellazione o cambi per prenotazioni confermate, le spese saranno come segue:
- fino a 50 giorni dalla partenza pagamento di una Fee di € 200
- 49 giorni a 15 giorni prima della partenza 50%
- meno di15 giorni a 1 giorno prima della partenza 80%
- Giorno di partenza o no-show 95%


 AVVISO: in considerazione della grande richiesta di campers nei mesi estivi, si consiglia la prenotazione con largo anticipo.


 Documenti necessari: Carta d’Identità


 Età minima di guida: 21 anni con  1 anno di esperienza di guida





Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!